Circo contemporaneo: "Equilibri" va in scena a Casalecchio di Reno

Sabato 11 e domenica 12 giugno 2016 presso il Teatro L. Betti, Piazza del Popolo e Spazio ECO (Casalecchio di Reno) "Equilibri", il clou del 6° festival di Circo contemporaneo sul Reno. 

Dopo gli spettacoli e stage formativi svoltisi nei giorni scorsi a Casalecchio di Reno e in altre località del Bolognese, sabato 11 e domenica 12 giugno la 6° edizione di Equilibri, il festival di Circo contemporaneo sul Reno, giunge al suo clou con due giornate di spettacolo nel centro di Casalecchio di Reno, nell'ambito della Festa dei Sapori Curiosi che anima nelle medesime date Piazza del Popolo e presso i cui stand gastronomici sarà possibile cenare.

Sabato 11 giugno, il pomeriggio comincia alle ore 18.00 a Spazio ECO per il Galà Piccolo Circo, spettacolo ideato e curato dagli allievi del corso di giocoleria e acrobatica "Piccolo Circo" organizzato da ArterEgo nella stagione 2015/16 a Spazio ECO. Per la prima volta i piccolissimi artisti, fino a 15 anni di età, partecipano al Festival con "uno spettacolo da grandi fatto solo di bambini".

A seguire, tutti in Piazza del Popolo dove alle ore 19.30 suoneranno i Mata-Bicho, "orchestrina itinerante" che a suon di grattugia, diamonica, tromba e contrabbasso propone musica afro-latinoamericana.
Alle ore 21.00, il Teatro Comunale Laura Betti ospita il Gran Galà di Circo che vedrà alternarsi sul palco artisti italiani internazionali: sarà possibile ammirare l'"antipodismo con palloni" della giocoliera Francesca Mari, il verticalismo e la giocoleria ad alto impatto emotivo del duo Indaco Circus, le gag comiche e poetiche dell'attrice e clown Teresa Bruno, l'equilibrismo su filo di Marta Camuffi, le evoluzioni mozzafiato del trapezista cileno Javier Varela Carrera e molto altro.

Domenica 12 giugno il ritrovo è alle ore 17.00 in Piazza del Popolo per un doppio appuntamento con i Buskers: si esibiranno il "funambolo dell’improvvisazione" Fausto Giori in "Demenzio", gioco esilarante tra realtà e logica, e Teodor Borisov con "Grande Lupo Bulgaro", spettacolo di marionette di legno le cui micro-drammaturgie hanno vinto nel 2014 il Premio italiano per artisti di strada "La catena di Zampanò".
Alle ore 20.30, al Teatro Comunale Laura Betti, André Casaca e Irene Michailidis di Teatro C'Art propongono il loro spettacolo Casa de Tábua: un omaggio alla casa di legno, luogo dei giochi dei bambini ma anche della sofferenza degli adulti nelle favelas, in cui la comicità del clown si accompagna alle musiche di Erik Satie.
All'uscita dal Teatro, alle ore 22.00 in Piazza del Popolo, appuntamento finale del fine settimana di Equilibri con il concerto di strada di Matu y Pandilla, gruppo a formazione variabile la cui musica viaggia tra la Spagna e il Portogallo e il continente latinoamericano, attraverso i ritmi del forrò brasiliano e della cumbia colombiana.

Tutti gli spettacoli di Equilibri sono a ingresso libero e uscita con offerta libera "a cappello".
La 6° edizione di Equilibri, organizzata con l'associazione ArterEgo e inserita nel cartellone di "bé bolognaestate" 2016, si concluderà sabato 18 giugno con lo spettacolo Storie appese a un filo nel parco di Villa Angeletti a Bologna.