Mirabilia chiude un'edizione con il botto: star dell'evento il Circo Bidon

L’XI edizione del Festival Mirabilia si svolgerà dal 1 al 10 luglio 2017 sempre nel cuneese


Si è chiusa domenica 10 luglio, con una grande festa a Fossano, la X edizione di “Mirabilia International Circus and Performing Arts Festival”, il progetto artistico e culturale di rilevanza europea dedicato al circo contemporaneo, alle arti performative, alla danza di ricerca e al teatro urbano.


La rassegna è stata seguita complessivamente da oltre 50 mila spettatori che hanno affollato gli spettacoli andati in scena nelle cittadine piemontesi di Collegno (dove il 17 giugno si è svolta l’inaugurazione con una notte bianca di performance che ha coinvolto 12 festival), Fossano, Savigliano, Saluzzo, Alba, Monforte d’ Alba e Gallo d’Alba.  

Mirabilia si conferma così uno degli appuntamenti più importanti del territorio con la sua formula di festival diffuso, capace di mettere in rete esperienze, realtà artistiche, eccellenze enogastronomiche e turistiche della provincia cuneese.  
Soddisfatto Fabrizio Gavosto, direttore artistico di Mirabilia: “il bilancio di questa edizione è sicuramente positivo: la risposta delle città coinvolte, come ad esempio Fossano, è stata eccezionale. Il filo rosso che ha legato questi 23 giorni di Festival è stata certamente la poesia che ha permeato gran parte degli spettacoli proposti e che ha catturato il pubblico. Notevole è stato il contributo della Scozia, che ha partecipato al Festival con oltre 50 artisti e con lo spettacolo “Plan B for Utopia” di Joan Clevillè Dance ha dato il titolo all’edizione di quest’anno. E’ difficile raccontare quali siano stati i momenti più emozionanti e più intensi di questi giorni, perché il livello artistico delle performance è stato altissimo, ma certamente non si possono non ricordare le splendide serate in compagnia del Circo Bidon, davvero una delle compagnie più originali e interessanti del panorama europeo.”  

L’XI edizione del Festival Mirabilia si svolgerà dal 1 al 10 luglio sempre nel cuneese.

I SOLD OUT. La star di questa edizione del Festival è stato il Circo Bidon, che si è esibito 8 volte tra Savigliano e Fossano. La compagnia creata da François Rauline, che ancora oggi si sposta a bordo di carovane trainate da cavalli, ha riscosso l’apprezzamento di un pubbico trasversale, dagli adulti ai bambini, grazie allo spettacolo “Bulle de Reve”.  

Grande successo anche per i “no gravity 4 monks”, che il 7 luglio a Savigliano hanno incantato una piazza Santarosa gremita di gente con il loro spettacolo TRK#1, che prevedeva una coreografia di un funambolo su cavo insieme a un concerto per la corda sospesa più lunga mai suonata al mondo.  

I FOCUS Di assoluto rilievo gli incontri con la “Francia in scena” (la stagione artistica dell'Institut français Italia, realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia), che ha visto, oltre al Circo Bidon, compagnie strepitose come i Collectif porte 27, Le Rois Vagabonds, i Cirquons flex e Cridacompany portare in scena spettacoli intensi e innovativi, tra circo e danza contemporanea.    

Lo stesso successo vale per la sezione Italian Dance Showcase, l’iniziativa supportata dalla Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito teatrale del Piemonte, con il coordinamento di Riccardo Olivier. Le compagnie Fattoria Vittadini, Enzo Cosimi, Igor and Moreno, Andrea Gallo Rosso e Daniele Ninarello hanno presentato al pubblico i loro spettacoli di danza contemporanea.  

Mirabilia infine ha gettato un ponte oltre la Manica, presentando in questa edizione affermate compagnie scozzesi in prima italiana: Colette Sadler con “We are Monster”, Joan Clevillè Dance con “Plan B for Utopia” e Robbie Synge  con “Douglas”.  

ENOGASTRONOMIA Non solo teatro e danza, ma anche cibo e territorio. Quest’anno Mirabilia attraverso il format “Ebbrezze” ha accompagnato gli spettacoli al racconto e alla degustazione dell’eccellenza enogastronomica delle Terre dei vini. E il pubblico ha dimostrato di apprezzare l’opportunità di abbinare alla visione degli spettacoli e delle performace la degustazione dei prodotti tipici del territorio.  

FESTIVAL DIFFUSO Mirabiilia è organizzato dall’Associazione Culturale IdeAgorà, sotto la direzione artistica di Fabirizio Gavosto e la collaborazione del coreografo Riccardo Olivier e dell'artista di circo Milo Scotton. Il Festival è stato realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito della Scadenza Unica 2016 Performing Arts.  

Nei 23 giorni di spettacoli e performance artistiche, nelle cittadine del cuneese si sono alternati 150 artisti e 40 compagnie, di cui 30 straniere provenienti da 10 Paesi, che per questa edizione hanno presentato 12 prime nazionali. Mirabilia è uno dei maggiori riferimenti italiani su molti progetti e partnership internazionali, tra cui CircusNext, Saison Européenne du Cirque 2016-17, Autopistas, CircoStrada.  

Il progetto ha visto una serie di partnership che vanno dal territorio piemontese (Cirko Vertigo, Sul Filo del Circo, Piemonte dal Vivo, Vignale Monferrato Festival) fino ai più importanti festival e circuiti teatrali d'Italia e d'Europa quali CLAPS, Funambolika, Parc de la Villette (Parigi), Theatre de HautePierre (Strasburgo), La Central de Cirque (Barcellona), La Grainerie (Tolosa) Centro Cultural de Villaflor (Porto-PT), Pole National de Cirque La Cascade (B.StAndreol), Espace Catastrophe (Brusselles), Creative Scotland, TramWays e ConFlux festival (Edimburgo).  

11/07/2016