Circus Festival of Italy: Si continua a definire la rosa degli artisti in gara ad Ottobre a Latina


Gli esperti del Comitato di Selezione riuniti oggi a Latina hanno ammesso altri quattro artisti alla competizione circense. Si tratta di quattro “fuoriclasse” di diverse discipline acrobatiche: pertiche, tessuti, cinghie e filo molle. Sale così ad otto il numero delle performance già annunciate. Il cast, sebbene appena accennato, appare già notevole sia per il livello qualitativo delle esibizioni sia per la loro varietà: si va delineando un florilegio dell’arte circense foriero di opportunità di incontro tra le differenti culture ed i loro peculiari canoni espressivi.




Dimitri e Nancy, in arte Duo Stauberti, hanno ereditato dai loro nonni e dai loro genitori la passione per il Circo ed in particolare per le discipline acrobatiche. Originari della Repubblica Ceca, presentano a Latina una disciplina classica della tradizione circense, le pertiche. Tuttavia, se usualmente il porteur sostiene la pertica poggiando i propri piedi a terra, nel caso del Duo Stauberti, Dimitri sceglie la strada di equilibri assai più complicati utilizzando anche una scala ed un monociclo. Alla giovane Nancy, al debutto artistico solo due anni fa, il compito di volteggiare in cima alle ardimentose costruzioni.





Ambra & Yves appartengono a due note famiglie impegnate nel Circo da più generazioni: lei proveniente dall’Italia, lui dalla Spagna, hanno già calcato le piste di alcuni tra i più grandi complessi circensi europei. Il loro numero di tessuti è assai più di una performance acrobatica: è musica, è canto, è un tango appassionato che prende il volo e diventa immagine di una intensa passione. Del resto la stessa disciplina, di per sé affascinante per l’impiego dei lunghi drappi di seta, acquista un particolare colore quando i performer sono una coppia. La colonna sonora che accompagna la performance è impreziosita da una partecipazione live di Yves.


Adèle Fame è una giovanissima artista proveniente dalla Francia. Ha intrapreso l’esperienza circense alla tenera età di quattro anni; deve ai suoi genitori la passione per le cinghie aeree, la disciplina acrobatica con la quale Adele ha debuttato in Germania all’età di sedici anni. Anche grazie agli insegnamenti ricevuti dalla nota trapezista Tamara Khurchudova, Adele Fame ha contaminato la propria attitudine circense con altre discipline quali la capoeira, il pattinaggio sul ghiaccio e la danza. Nei sette minuti della sua performance Adele Fame mescola efficacemente la grazie con l’energia, la forza con l’eleganza.


Nata in Cina a Wuhan nel 1988, Huang Yang si è preparata alla carriera artistica presso la Scuola Internazionale d’Arte di Pechino. Ha lavorato dapprima nella troupe acrobatica della sua città e successivamente, dal 2011, come artista indipendente. La sua specialità è il “filo molle”, una disciplina acrobatica che si distingue dal “filo” tradizionale proprio per la debole tensione dell’attrezzo. La performance di HuangYang, tuttavia, si discosta dalle più comuni interpretazioni poiché l’artista, nel mostrare competenze sia da equilibrista che da verticalista, utilizza attrezzi quali la scala e due monocicli che rendono l’esibizione particolarmente audace.

03/08/2016