"Noi con", un giorno al circo per i bimbi meno fortunati

Gli ospiti del centro Don Orione e i loro genitori assisteranno gratis allo spettacolo di oggi pomeriggio


Ercolano. Una giornata di divertimento per i bambini meno fortunati e per i loro genitori. E' il senso dell'iniziativa promossa dall'associazione culturale "Noi con..." e dal Circo Paolo Orfei, che fino all'8 gennaio sarà presente in Via Bordiga. Grazie all'intesa siglata dal presidente dell'associazione Raffaele Simeone e da Aldo Martini (appartenente alla storica famiglia di circensi che girano l'Italia), i giovani ospiti del centro di assistenza Don Orione parteciperanno gratuitamente allo spettacolo pomeridiano (ore 17) di oggi. Con loro porte aperte anche agli associati di Diamoci una mano (altra realtà che si occupa di minori nella città degli scavi) e a quelli dell'associazione dei non vedenti, attivi a Ercolano e che in passato hanno promosso più di uno spettacolo teatrale, con l'obiettivo di mettere in scena insieme ad attori normodotati anche persone cieche.
"Questa iniziativa - spiega Raffaele Simeone - è un modo speciale per augurare un buon 2018 a questi bambini che meritano tutta la nostra attenzione e ovviamente ai loro genitori. Un modo per trascorrere qualche ora nella totale serenità grazie alla straordinaria magia del circo".
Un inizio d'anno nel segno della solidarietà per "Noi con...", realtà che nel 2016 aveva tra l'altro allestito nel parco a mare di Villa Favorita il riuscitissimo spettacolo "L'ultima notte di Ercolano" e che quest'anno punta a dedicare gran parte della sua attenzione ai ragazzini meno fortunati: "Noi con...- spiega ancora Simeone - indica nel suo nome la voglia di associare ogni tipo di attività svolta sul territorio all'opera condotta quotidianamente. Il mese prossimo, ad esempio, sarà la volta del cinema. Abbiamo in animo di portare i bambini ad assistere ad una proiezione dedicata specificamente a loro. Essendo la nostra città sprovvista di una sala cinematografica, siamo già in contatto con le vicine Portici e Torre del Greco".
Annunciate inoltre iniziative legate allo sport e al mondo dello spettacolo. Per la giornata la circo sono state coinvolte anche alcune società sportive e chiese cittadine: l'obiettivo è favorire l'aggregazione, coinvolgendo l'altra fetta della popolazione più a rischio emarginazione come gli anziani.