Il gran circo Takimiri torna a Macerata dopo 15 anni

La storica famiglia circense riproporrà la sua arte sul palco del teatro Don Bosco sabato 14 aprile alle 16,30 e alle 21,30

Sarà una sorpresa per i più piccini e forse anche una soddisfazione per quelli che piccini lo erano qualche decennio fa poter rivivere le sfavillanti e funanboliche performances del Circo Takimiri che, nei tempi che furono, incantava Macerata e tutta la regione. D’altronde, chi non ricorda quel tendone a strisce che si fermava in città per mesi e mesi? I ricordi stavolta non saranno soltanto pagine ingiallite di un passato fantastico ma momenti che potranno ritornare nel presente. 250 anni di grande spettacolo, di cui 60 passati nelle Marche, terra dove, nel paese di Monte San Giusto, in occasione del Clown Clown festival è stato stabilito il premio Takimiri, in onore del mitico clown Takimiri, l’esibizionista che vinse, tra l’altro,  il premio “L’Arancia d oro”, onoreficenza riconosciuta anche al comico e attore Roberto Benigni.

Saranno quindi i figli e i nipoti del clown, ereditari di una lunga tradizione circense, ad organizzare un nuovo ed avvincente show nel quale si esibiranno loro stessi, Danglar ed Ulisse Takimiri, ma anche due figure tanto emozionanti quanto pericolose nelle loro azioni il lanciatore di coltelli e l’equilibrista sul cavo d’acciaio. In scena andrà poi anche Tresy Taddei Takimiri, già protagonista in televisione delle serie tv “Un medico in famiglia” dove interpreta il ruolo della moglie di Ciccio Martini.

Gli spettacoli, organizzati dall’associazione culturale “La città dei balocchi” in collaborazione con gli allievi della Scuola d’arte circense by Takimiri, si terranno sabato 14 aprile al teatro Don Bosco di Macerata e inizieranno alle 16.30 e 21.30.


Commenti