«Voi avete saputo guadagnarvi l’affetto e l’ammirazione del nostro popolo»

Il Presidente dei Consigli di Stato e de Ministri ha inviato un messaggio d’auguri al Circo Nazionale di Cuba.

«Il pubblico cubano apprezza con particolare entusiasmo il lavoro che gli artisti del circo  realizzano in tutta l’Isola. «Voi avete saputo guadagnarvi l’affetto e l’ammirazione del nostro popolo con il vostro sforzo, talento e dedizione», ha affermato Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri in un messaggio al Circo Nazionale di Cuba.
Nel testo il mandatario ha espresso le sue felicitazioni: «Per il mezzo secolo d’intensa vita artistica che state compiendo».
Inoltre  Díaz-Canel ha riferito che il Circo ha un lunga tradizione nel nostro paese. Senza dubbio nonostante l’accoglienza alle loro prestazioni, gli artisti circensi erano discriminati e la maggioranza di loro sopravviveva in condizioni molto precarie.
«Con la Rivoluzione si creò una scuola di circo che ha diplomato professionisti d’alto livello, ammirati in tutto il mondo».
 Il loro rigore, la qualità e il prestigio li hanno collocati nel più esigente circuito internazionale.
«Ricevano in questo anniversario un forte abbraccio tutti i creatori, i tecnici e i lavoratori che hanno contribuito ad arricchire la storia del circo rivoluzionario cubano», ha concluso.
Il Circo Nazionale di Cuba, considerato tra i cinque più importanti de mondo, fu creato il 6 giugno del 1968 con 275 artisti che nel 1977 formarono la nascente Scuola Cubana del Circo.
Il Comandante in Capo Fidel Castro e Celia Sánchez Manduley furono instancabili promotori delle attività circensi nel paese.
 Anche se il primo chapiteaux del Circo Nazionale di Cuba si montò nel 1970, fu nel 1962 che Fidel inaugurò il tendone INIT, il precedente del Centro Culturale attuale Chapiteaux Tropoloco.
Nei mesi di luglio e agosto, con artisti nazionali e stranieri, percorrerà il circuito “Circuba viaggia per tutta Cuba”, con lo spettacolo “Il Circo per sempre”.


Commenti