Breaking News

Padova Street Show 2016, il festival di circo contemporaneo e artisti di strada


Compagnie di circo e artisti provenienti da ogni parte d'Italia ed Europa ritorneranno ad animare il centro storico di Padova dal 9 al 12 giugno per la II edizione del Padova Street Show.

Quest’anno il festival dedica la sezione “Phenomenal” ad artisti di talento veneti che hanno portato i loro show in diverse città del mondo. Imperdibile po il Gran Galà Finale che si svolgerà il 12 giugno nella suggestiva cornice dei Giardini dell’Arena romana, dove tutti gli artisti di questa edizione si esibiranno con sketch da lasciare tutti a bocca aperta.

Tra le attività collaterali si segnala il concorso Street Foto, dedicato a quanti nei giorni del festival si cimenteranno nella realizzaazione di scatti fotografici delle esibizioni degli artisti.
La strada dunque come palcoscenico di spettacoli da fotografare ed esaltare nell’instante del click, analogico o digitale, bianconero o a colori.

Il Padova Street Show è stato sostenuto dal comune di Padova con la collaborazione della provincia di Padova e la sponsorizzazione del Birrificio Antoniano.

GLI ARTISTI

I Ruvidi
Effetti collaterali
Da tanto tempo abbandonata la scena circense la coppia di artisti si esibisce ormai  per  pochi spiccioli agli angoli di polverose strade metropolitane. Colleghi discordi, alla ricerca di un ultimo applauso mettono in scena per un pubblico improvvisato la loro commedia, semplificando fino al grottesco i numeri del loro passato. Compagnia Italo Tedesca nata  nel 2002. Partecipa a numerosi festival e rassegne in Italia e all’estero. Attualmente svolge un laboratorio creativo in Croazia (Pola) per la realizzazione di un nuovo spettacolo. Un po' giocolieri, un po' acrobati, un po' clown.

Ian Marchant
Dressed for dinner
Ian Marchant si esibirà con molti oggetti differenti di uso quotidiano. Lo spettacolo  proseguirà tra vaudeville, mimo, commedia e la partecipazione del pubblico, il tutto racchiuso in un abito da sera, un farfallino e un paio di scarpe lucide. I cappelli verranno fatti roteare, le tovaglie saranno tirate, il vasellame diventerà musica, i bastoni da passeggio saranno bilanciati, i cucchiai verranno lanciati in aria, niente e nessuno è al sicuro dall’essere utilizzato in questo incredibile spettacolo. Ian Marchant ha girato tutto il mondo con i suoi show e si è esibito in svariati cabaret, a bordo di navi da crociera e nei teatri. La sua vera passione è esibirsi all’aperto per le strade del mondo.

Teatro Flambe
Cabacirkus
Ivan Giussani, clown, giocoliere,  equilibrista. Classe 1980, nasce a Padova e all’età di 15 anni si appassiona alla giocoleria. Dopo due anni di allenamenti “solitari” e con pochi riferimenti, nel 1997 si iscrive all’Accademia del Circo di Cesenatico dalla quale si congeda definitivamente nel 2001. Studia giocoleria e fune tesa, poi si innamora della figura del clown che studia con vari maestri . Da allora lavora principalmente come artista di strada proponendo spettacoli dove fonde  giocoleria, comicità e clown contemporaneo. Ha partecipato a vari Festival e rassegne, in Italia e all’estero.Tra i paesi in cui si  è esibito Spagna, Portogallo, Inghilterra, Emirati Arabi, Pakistan.

Compagnia Revolè
Magic box
Un prestigiatore un po’ maldestro tenterà di intrattenere il pubblico, aiutato dalla sua splendida e un po’ sbadata assistente; ma niente andrà come dovrebbe: dalla MAGIC BOX, usciranno sorprese e personaggi inaspettati che manderanno tutti… per aria! Lo spettacolo coniuga l’arte aerea con l’arte di strada, per intrattenere grandi e piccini in un mix tra la comicità del teatro circo e lo stupore dell’acrobatica aerea. La compagnia di nuovo circo e acrobatica aerea Revolè nasce nel 2011 dalla volontà di portare al pubblico la meraviglia dell’arte aerea di Allegra Mocchegiani e Arianna Masi. Negli anni si arricchisce di nuove acrobate e artiste, e soprattutto di numerose collaborazioni artistiche. Oggi la ricerca artistica e creativa della compagnia prosegue per rinnovare sempre la propria offerta di spettacoli e per dare modo al proprio spirito creativo di esprimersi liberamente.

Santosh Dolimano
Santosh Show
Santosh si presenta con il suono dell’organetto diatonico come gli imbonitori e i cantastorie di un tempo per creare poi l’atmosfera magica, tipica delle arti circensi come la giocoleria e l’equilibrismo. Con spontanea comicità l’artista crea uno spettacolo dove il pubblico viene spesso reso protagonista di divertenti giochi. Amilcare Dolimano (Santosh) nasce come Juggler Street Performer a Londra negli anni 80. E’ il primo giocoliere ad esibirsi al festival di Mercantia, Certaldo (FI) nel ’90. È considerato tra i giocoliere più longevi ancora in attività on the street (storico), sua specialità sono i cigar-box.

Compagnia Circo sotto vuoto
Che coppia
Rotty, una donna odiosamente austera e Andrè tipico tamarro suo fedele compagno si scambieranno affettuosi baci e sberle tra acrobazie in aria e non. Rotty cercherà fino alla fine di proporre al pubblico uno spettacolo poetico ed elegante, mentre Andrè ingenuamente rovinerà il tutto scivolando ripetutamente in cadute di stile dal gusto decisamente troppo “terra terra”. Se sarete fortunati potrete assistere anche alle simpatiche acrobazie del loro bambino a tratti dolce ed educato e a tratti molto “Rock And Roll”! La compagnia nasce nel 2012 all’interno del collettivo Circo Paniko. Eva e Andrea hanno l’esigenza di crescere uno spettacolo più intimo, così per distinguersi dal collettivo si chiameranno Circo Sotto Vuoto. Iniziano così le loro prime repliche sotto e accanto al tendone del Circo Paniko per poi staccarsi da esso nel 2013. Dal 2015 la compagnia vive e lavora a Torino.

Duo Edera
Double Face
Due acrobate, al loro debutto, sono pronte a creare il caos in scena e tra il pubblico… si aggroviglieranno tra l’intimità del camerino e il clamore del palcoscenico, rivelando e mischiando le due facce dello spettacolo: grandi sorrisi ed esibizionismo in scena, capricci e mani nei capelli dietro le quinte… Duo di acrobatica aerea, formato da Claudia Bandecchi ed Elisa Drago nel 2012.

Compagnia Bombinoff
Frizzante, ma non troppo...
Bombinoff, questo eccentrico personaggio arriva per presentarci il suo spettacolo di teatro di strada “Frizzante ma non troppo…” nel quale combina il circo, la tap-dance e la manipolazione di oggetti e dove l’improvvisazione e l’interazione con il pubblico sono alcuni dei motori dello spettacolo. La compagnia Bombinoff circo teatro nasce nel 2012 quando Matthieu Cheveau, dopo aver concluso la sua formazione professionale nella scuola di circo e teatro CAU di Granada, decide di creare la sua compagnia. Dopo aver lavorato solo come “Mati Mindundi”, e con diverse compagnie come “El diente de oro”, “trampolin del sur” e “Los estupendos estupidos” avverte il bisogno di cercare il suo proprio linguaggio artistico montando così il suo spettacolo di strada.

Compagnia Duo di Picche
Vuelta
Dall’intesa nata fra strade e piazze Manuele Candiago e Crisitiano Marin hanno dato vita a questo progetto artistico che va a sperimentare l’intreccio tra acrobatica, equilibrismo, musica dal vivo, giocoleria su monocicli e bici acrobatica per colpire l’immaginario del pubblico creando scenari poetici e d’effetto. I due personaggi della Compagnia, Cristiano Marin e Manuele Candiago, vantano un’esperienza ultradecennale nel Teatro di Strada. Cristiano Marin, artista di strada musicista performer propone spettacoli in vari contesti dalle piazze alle scuole a festival. Manuele Candiago, ciarlatano, musicante, equilibrista, economo si diletta con il teatro di strada dal 2000 partecpiando a Festival nazionali e internazionali: disoccupato da sempre, infaticabile viaggiatore affronta la vita navigando a vista con stile elegante e raffinato.

Silvia Martini
Happy Hoop
Sono gli anni ’60 e in città è scoppiata la febbre degli hula hoop! Miss Julie Hoop è alla ricerca del suo cerchio preferito. Ne troverà 20 tra il pubblico e li farà volteggiare a ritmo di…mambo! Dopo un passato da ginnasta e una laurea in archeologia, inizia i suoi studi circensi nella scuola di circo Carampa (Madrid) per poi diplomarsi nella scuola di circo Criollo di Bueno Aires, tornata in Italia, si inserisce nei circuiti dei festival Italiani ed Europei. Attualmente lavora con la compagnia Milo&Olivia nello spettacolo Les Jolies Fantastiques.

Darwin Pimentel
Pink Show
Un concentrato di contact-juggling, elementi di danza, numeri su monociclo e fuocoi. Un giocoliere moderno, in un incredibile spettacolo, per la famiglia intera, ricco di tecnica e humor e alla ricerca di una continua interazione con il pubblico. Nato a Caracas, Venezuela, si avvicina al mondo della giocoleria e dell’arte di strada all’età di 18 anni. Trasferitosi in Europa si dedica allo studio della giocoleria focalizzandosi principalmente sulla tecnica in combinazione con la musica e la danza. L’incontro e lo studio con differenti Maestri segnano l’inizio di questo incredibile viaggio che lo portano in giro per tutto il mondo con i suoi spettacoli. Ha lavorato presso il Cirque Starlight in Svizzera e il Zircus India in Germania ed ha lavorato come insegnante presso la scuola di circo Toamême di Friburgo in Svizzera. Negli ultimi anni, Darwin,si è esibito in Festival, Varietè e Gala show, attraversando più di 20 Paesi, combinando il contact-juggling con elementi di danza e topics di circo.

Peppino Marabita
Malleabile
Lo spettacolo mescola arti circensi della giocoleria e dell’equilibrismo con il teatro, la comicità e l’improvvisazione. “Malleabile” è uno show da non perdere, l’artista coinvolge il pubblico con maestria unica. Peppino Marabita inizia il suo percorso artistico da autodidatta. Si perfeziona partecipando a numerose convention di circo, stage di giocoleria, acrobatica e clown tra cui a Torino presso l’Atelier Teatro Fisico diretto Philip Radice. Artista eccentrico, umorista, ironico, intrattenitore di un’elevata e coinvolgente comicità, mettendo in scena la parodia di se stesso, del suo modo di vedere le cose, ci mostra il lato comico che è in ognuno di noi.

INFORMAZIONI

In caso di pioggia, la manifestazione si sposterà sotto i portici.
Assessorato alla Cultura: Tel. 049 8205627 - 5611 -5623