Breaking News

Lonato ricorda Moira Orfei

Lonato in Festival. Moira la Regina, un Galà dedicato a Moira Orfei.Prima commemorazione della grande artista,presenti il figlio Stefano Nones e l’amica Platinette.In programma fino al 7 agosto anche un’ampia mostra.


Un Galà e una Mostra: questo l’omaggio che Lonato in Festival e gli artisti di circo contemporaneo tributano a Moira Orfei, la Regina del circo tradizionale, che ha saputo rendere grande quest’arte, ed è stata fonte d’ispirazione per generazioni di circensi. Si apre infatti nel suo nome, il 4 agosto, la quarta edizione di Lonato in Festival, che fino al 7 agosto vedrà susseguirsi nella straordinaria cornice della Rocca visconteo veneta della cittadina affacciata sul Garda un centinaio di eventi messi in scena da formazioni di artisti di strada, circo tradizionale e contemporaneo, musica e gruppi etnici provenienti da più parti del mondo.

Più che una commemorazione in ricordo, il Galà (inizio alle ore 21) sarà un tributo e una festa che renderà omaggio a Moira per tutta la bellezza e la felicità che ha saputo regalare nella sua vita al foltissimo ed eterogeneo pubblico che l’ha sempre seguita con amore e simpatia. Si tratta della prima commemorazione ufficiale della grande artista. Vi prenderanno parte il figlio Stefano Nones, reduce dall’Isola dei Famosi, i nipoti Moira Jr e Walter Jr, abili circensi, e il nipote Alessandro Serena, Professore di Storia dello spettacolo circense e di strada all’Università di Milano, Francesco Di Loreto, coautore del documentario su Moira Orfei (che sarà proiettato nella sezione del Festival dedicata ai Corti d’autore), con la partecipazione straordinaria di Platinette, che porterà la testimonianza della sua amicizia con Moira, e insieme agli altri intervenuti contribuirà a ricordare la grandezza del personaggio, sia sul piano artistico che umano. Molti degli artisti presenti al Festival si esibiranno durante il Galà.

Lonato in Festival vive di emozioni, con uno sguardo attento al contemporaneo, ma attingendo a piene mani nella tradizione. “Ci piace costruire un programma senza confini di generi artistici, ma con la sola attenzione al linguaggio, che vogliamo sia semplice e possa raggiungere chiunque. L’autunno scorso, a Brescia, ci ha tristemente lasciati un personaggio unico, che ha saputo regalare emozioni e divertire intere generazioni: Moira Orfei, la Regina del Circo, Moira, che nella sua vita ha saputo parlare a tutti indistintamente, fossero attori, cineasti, registi, circensi o semplici spettatori del suo circo, proprio come piace a noi” spiega il direttore artistico Aurelio Rota.

A completare il tributo, quindi, per tutta la durata del festival – dal 4 al 7 agosto – sarà allestita un’ampia Mostra di foto, oggetti, video, che ripercorrono il suo cammino artistico e ben descrivono la poliedricità del personaggio, capace di giostrarsi con successo tra circo, cinema e televisione. La Mostra, intitolata Moira la Regina, seguirà un percorso suggestivo lungo le mura della Rocca Visconteo Veneta di Lonato, con una serie di pannelli che danno un quadro d’insieme mai visto fino ad oggi, e si concluderà nella sala Carpani Glisenti, dove saranno esposti alcuni oggetti e verranno proiettati video e documentari a lei dedicati. La Mostra è stata realizzata in collaborazione con il CEDAC ed il progetto Open Circus. Vernissage alle 18.30 di giovedì 4 agosto, accompagnato da un intervento della Royal Circus Ostrica.

24/07/2016