NOTIZIE RECENTI

Arriva in città il tendone del Circo Orfei: domani un confronto dopo le proteste degli animalisti

Come ogni anno, il Millennium Circus Viviana Orfei che debutterà domani sera in piazza Cerruti a Biella è accompagnato da un'infinità di polemiche. Le principali accuse corrono sul web e provengono da tutti quei biellesi che non tollerano che degli animali vengano esibiti sotto un tendone. Se da una parte però c'è chi punta il dito contro il circo, dall'altra non si possono sottovalutare tutte quelle famiglie che continuano ad essere innamorate di questo spettacolo: «Motivo per il quale abbiamo deciso di tornare anche quest'anno a Biella – dice il direttore artistico del Millenium Circus Derek Coda Prin -. Si tratta di una delle piazze più affollate, dove abbiamo sempre un grande successo. Quest'anno si esibiranno sei tigri con due cuccioli ed una leonessa. Inoltre, sotto il tendone arriverà un veliero dal quale usciranno decine di serpenti: uno spettacolo davvero unico».

E tra chi attacca e chi difende questo evento, a mobilitarsi c'è anche il gruppo del Meta, il Movimento etico tutela animali, capitanato dall'ormai noto Valerio Vassallo. Il Movimento ha organizzato per domenica pomeriggio un sit-in davanti al tendone ma, nel frattempo, domani mattina è in programma un faccia a faccia tra Vassallo e Coda Prin, al quale «a Stampa è stata invitata ad assistere. «Dopo innumerevoli scontri con le famiglie Orfei, domani mattina andremo a verificare personalmente lo stato di salute degli animali – dice Vassallo -: finalmente i nostri punti di vista verranno messi a confronto». L'incontro è stato accolto con entusiasmo anche dal direttore artistico: «Siamo davvero contenti di aprire le porte a chi la pensa diversamente da noi – conclude Coda Prin -. Parliamo di uno spettacolo popolare molto amato dal pubblico che rispetta tutte le norme previste dalla legge. Se Vassallo vuole scoprire cosa sia davvero il circo, sabato mattina sarà il benvenuto».

Nessun commento