Breaking News

Arriva il circo

Torna al lido dopo 30 anni, dal 30 Agosto al 02 Settembre

Il Circo David Orfei arriva per la prima volta al lido di Rosolina Mare. La grande struttura sosterà in via Sant’Antonio, angolo via dei Salici, nei pressi di Viale dei Pini, in zona centralissima. Il ritorno del circo al lido polesano avviene dopo oltre trent’anni, a seguito di una delibera di giunta del maggio di quest’anno che permetterà agli spettacoli circensi di esibirsi nella località balneare.

Il lido dista dal capoluogo Rosolina solamente 10,2 kilometri, troppo lontano comunque dalla stazione turistica per portare i villeggianti del mare sulla strada statale Romea, dove da molti anni i circhi vengono ospitati nel piazzale del palasport. Oltre alle tante manifestazioni organizzate ogni sera dalla locale Pro loco, ora i turisti riavranno nuovamente l’opportunità di godersi anche il circo. Così David Orfei debutta giovedì 30 agosto alle 21,15 e sosterrà nella prestigiosa località balneare sino a domenica 2 settembre. Il circo, la storia i suoi personaggi, un’amarcord d’altri tempi.

E’un circo fortemente di tradizione, con spazio a giovanissimi artisti internazionali, alcuni della nota trasmissione “Tu si que vales”, tra giocolerie, antipodismi ed equilibrismi, si alternano varie esibizioni con numerosi animali di vari continenti, cresciuti nel circo. Lo spettacolo si apre con la parata iniziale ed il giocoliere Warren Niuman, altresì apprezzato clown, poi l’esibizione dei mini pony, le cinghie aeree con Stefany Stojcic, lo spettacolo con laser tech di Igor Rossante, quindi le grandi illusioni di Larry Rossante, il cerchio aereo di Teresa Stojcic, un numero di fantasia western ed ancora le foche di Eva Cristiani e Igor Rossante, il duo Vanessa e Donald Niuman con lancio di coltelli e balestre su bersaglio umano e gli animali esotici del gruppo Millenium con dromedari, lama, zebre, zebù, yak, vatusso e canguro.
Particolare finale con giochi di ombre cinesi e la parata degli artisti Venerdì e sabato spettacoli alle 18,30 e 21,15, domenica unico spettacolo alle 19.