TAYLOR CURATOLA RAPPRESENTERA' IL CIRCO SANDRA ORFEI ALLA FIERACAVALLI DI VERONA

Abbiamo più volte evidenziato durante il tour in Calabria del Circo Sandra Orfei, di Claudio Vassallo, delle validità dei suoi artisti. Ed infatti non ci siamo sbagliati. In effetti quest'anno anche il Circo Sandra Orfei sarà presente a Verona con una bellissima esibizione di alta scuola di equitazione in collaborazione con la Friesian Italia (Frisen Talent Show) presentata dal maestro Claudio Fonti con la partecipazione di Taylor Curatola, con acrobazie al palo girevole.
Nel fare giustamente una cronistoria di questa giovane ma grande artista, ricordiamo che...
"A 11 anni ha iniziato l’Accademia del Circo di Verona e si è specializzata nelle cinghie aeree. Quattro anni dopo, nel 2013, ha iniziato a lavorare al Circo Americano della Famiglia Togni con i tessuti aerei.  Poi nel 2015 ha lavorato al Circo di Darix Martini come acrobata e ballerina per due anni, dopodichè si è fermata per studiare a casa sua in Emilia Romagna ed ha iniziato a provare il palo perché voleva tornare a lavorare nel circo che mancava nella sua vita. Ad Agosto ha iniziato il lavoro al Sandra Orfei e lì ha debuttato con il suo numero di cinghie aeree per la prima volta ed ora alla Fiera Cavalli di Verona debutta per la prima volta con il numero di palo grazie a Claudio Vassallo che l'ha scelta per rappresentare il suo circo. La stessa si è detta onorata di rappresentare il circo Sandra Orfei. Il numero con palo e cavallo è stato creato da lei e Claudio Fonti in una sola mattina di prove, in poche ore sono riusciti a creare un numero originale ma antico allo stesso tempo perchè la pole dance è uno sport uscito negli ultimi anni mentre "l’alta scuola" è un numero antico nel mondo del circo. La partecipazione al Friesian Talent Show sarà il prossimo 27 Ottobre."
Complimenti a questa giovane artista, che con la sua bellezza affascina il pubblico e con le sue grandissime qualità artistiche sbalordisce le platee.
Da parte della nostra redazione vanno gli auguri al maestro Claudio Fonti e a Taylor Curatola affinchè questo possa essere un trampolino di lancio per altre grandi ed importanti manifestazioni.

Clemente Corvo