Breaking News

Il Circo Millennium risponde alle accuse di affissioni abusive

Pronta la replica della Direzione del Circo a Fabrizio Ragni di Forza Italia e Maria Angela Basini

“Che brutta cosa farne di uno spettacolo per bambini un caso politico”, arriva secca la replica del Circo Millennium per conto del suo legale rappresentante Domenico Sole. “Abusivismo? Non conosciamo nemmeno il significato di questa parola! Gli abitanti di Forlì devono sapere che sia i manifesti, sia i cartelli, che la pubblicità fonica e il volantinaggio sono stati regolarmente autorizzati dal Comune il 16 novembre dietro nostra regolare istanza redatta su apposita modulistica del Comune e presentata il 6 novembre. Una volta ottenuti tutti i permessi è stato regolarmente tutto pagato alla ditta che si occupa di riscuotere la tassa pubblicitaria. Purtroppo alle volte a causa di idee politiche, e a causa di scelte di una sorta di idealismo animalista si tende ad accusare una ditta, perché la nostra è una ditta a tutti gli effetti, di cose non veritiere e calunnie. Visto e considerato che anche con i permessi (ai quali siamo dietro da marzo circa) per poter svolgere i nostri spettacoli sul territorio del Comune di Forlì siamo in regola, non ci resterà altro da fare che segnalare al nostro legale tutte queste calunnie e spargimento di notizie false! Il pubblico di Forlì ci ama ed è sempre stato caloroso nei nostri confronti, lasciandosi alle spalle le solite informazioni false e ingiuriose che danno queste sedicenti associazioni animaliste, quindi aspettiamo tutto il nostro caro pubblico, sotto il nostro grande tendone dal 29 novembre al 3 dicembre in Via Camporesi… e mi raccomando lasciate la politica a casa almeno per quando si parla di uno spettacolo dedicato ai bimbi»!