Il Circo Rolando Orfei porta in pista figlia e nipoti della grande Moira

Da stasera al 24 febbraio in piazza d’Armi ad Asti San Valentino sotto lo chapiteau per scoprire e innamorarsi della magia del circo...

Da stasera al 24 febbraio in piazza d’Armi ad Asti


San Valentino sotto lo chapiteau per scoprire e innamorarsi della magia del circo. Debutta stasera (giovedì 13 febbraio) alle 21 l’insegna Rolando Orfei che grazie alla famiglia Coda Prin vede, a distanza di un anno, tornare a issarsi su piazza d’Armi ad Asti un grande tendone portando un nome storico dell’arte circense nazionale.

Dopo Novara, Asti è la seconda tappa piemontese (terra d’origine dei Coda Prin) di una produzione che vedrà sotto il telone bianco a punte rosse (riscaldato) anche gli eredi di Moira Orfei con la figlia Lara e i nipoti Moira Junior, Walter Junior e Alexander. È un circo tradizionale con al seguito uno zoo che conta una sessantina di animali. C’è l’elefantessa indiana Andra, la giraffa, i cavalli e le tigri queste ultime condotte dall’addestratore tedesco Rafael Markus. Alta scuola equestre con i pony e il numero degli animali esotici, che vedrà sfilare tra gli altri zebre, cammelli, zebù e canguri che saranno presentati da Athos Adami, titolare della compagnia.

Sono oltre 30 gli artisti che presentano abilità apprezzate anche a livello internazionale, con alcuni di loro premiati al festival del circo. Tra loro gli ultimi eredi della famiglia Orfei che vedranno in pista Moira Jr. che propone un originale e dinamico numero di hula hop. Invece è il verticalismo la specialità del fratello Walter Jr. come le acrobazie lo sono per il più piccolo Alexander. Coinvolto anche il padre Micha Malashikine che, oltre a essere al fianco del terzo erede, conduce giochi di magia e illusionismo. Tocco internazionale al trapezio con l’ucraina Marta.

Tra le novità della scaletta 2019, firmata dal direttore artistico Rolando Orfei, vi è anche la «Donna laser» impersonata da Kelly Maugeri che creerà giochi di luci unici sotto il tendone. Immancabile la presenza dei clown che rispondono ai nomi di Cirillo e Oronzo e assicurano momenti comici sulla pista.

«E’ uno spettacolo adatto a un pubblico di ogni età e che nella sua modernità, con musica ed effetti di luci, abbraccia e rispetta la vera e consolidata tradizione italiana. Seguendo la tradizione di due storiche dinastie circensi nazionali come Orfei e Coda Prin che nell’occasione condividono lo chapiteau» precisano al Rolando Orfei. Lo staff anticipa che «per la serata di gala d’apertura tutti in poltrona sotto gli 8 euro, sia bambini che adulti».

Il Circo Rolando Orfei si tratterrà ad Asti fino a domenica 24 febbraio. Nelle altre giornate doppio show alle 17,30 e 21. Domenica spettacoli solo pomeridiani alle 15,30 e 18,30; lunedì 18, mercoledì 20 e giovedì 21 febbraio una sola replica alle 17,30. Riposo settimanale martedì 19. Possibilità di visitare lo zoo sabato e domenica (dalle 10 alle 13). Info 349/62.90.409.

Related

STAMPA 7641114631453886627

ACQUISTA LE T-SHIRT!

ACQUISTA LE T-SHIRT!
Sostieni la tua Passione per il Circo. Acquista ora l'esclusiva maglietta

DOV'E' IL CIRCO? SCOPRILO SUBITO

POPOLARI QUESTA SETTIMANA

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO! ISCRIVITI

ACQUISTA LE T-SHIRT!

ACQUISTA LE T-SHIRT!
Sostieni la tua Passione per il Circo. Acquista ora l'esclusiva maglietta
item