Breaking News

header ads

Strapparono i cartelloni del circo condannati tre animalisti

Il blitz nel 2014 a Valmadrera, dove c’era il circo Bellucci-Orfei



Condannati a quattro mesi di reclusione (pena sospesa) i tre animalisti che il 23 marzo 2014 avevano distrutto alcuni cartonati pubblicitari del Circo Bellucci-Mario Orfei di passaggio da Valmadrera, lo stesso circo che pochi mesi prima era stato contestato, sempre da un gruppo di animalisti, a Villasanta, in provincia di Monza. All’epoca, si presentava come l’unico circo con più di cento animali tra i quali spiccava quale attrazione particolare una rarissima tigre bianca. Proprio la tigre bianca faceva bella mostra di sé sui manifesti del circo. Con tanto di fumetto: «Sono l’unica bianca come il latte. Vedere per credere»

Ieri pomeriggio in Tribunale a Lecco, il giudice Martina Beggio ha emesso la sentenza di condanna per il reato di danneggiamento nei confronti di Omar Monti, valmadrerese all’epoca trentenne; Roberta Corti, calolziese di 21 anni; Mariagrazia Bramante, mandellese di 27. Monti doveva rispondere anche del reato di furto, perché i cartonati distrutti erano stati ritrovati sulla sua auto, ma per questo capo di imputazione il giudice ha deciso per l’assoluzione.

In una precedente udienza, il pubblico ministero aveva chiesto la sola condanna di Monti per furto, mentre l’avvocato difensore Luca Salvioni aveva sollecitato l’assoluzione piena per tutti e tre i propri assistiti.

Il giudice aveva tra l’altro rinviato la sentenza per avere il tempo di visionare le registrazioni delle videocamere di sorveglianza comunali relative alla zona dove si svolse il blitz degli animalisti. Ma dal Comune di Valmadrera è arrivata la comunicazione che le registrazioni dell’epoca sono ormai state distrutte.