Breaking News

Il Circo dei Sogni non è più “piccolo”, Paride Orfei ha portato a Peschiera Borromeo i grandi numeri del “Circo di Montecarlo”

L’evento di Carnevale consacra l’Accademia di Arti circensi di Paride Orfei nel gotha degli spettacoli circensi internazionali


Il livello degli allievi del Piccolo Circo dei Sogni è cresciuto al punto che vederli esibirsi con grandi artisti internazionali sembra ordinaria amministrazione. Ancora una volta la direttrice della Scuola peschierese Snejinka Nedevaha ha stupito il pubblico presente, con l’altissimo livello dei numeri messi in scena dai suoi allievi nello spettacolo “Circus Carnival” di sabato 9 marzo. Gli allievi, i maestri, lo staff tecnico del Piccolo Circo dei Sogni sono stati capaci di offrire uno spettacolo di altissimo livello, con un filo conduttore ispirato ai pirati dei Caraibi narrato e sceneggiato magnificamente. A impreziosire lo spettacolo di Carnevale, Paride Orfei ha chiamato artisti di fama internazionale, come Bruno Meggiolaro che con il lancio dei coltelli e l’uso della balestra ha fatto trattenere il fiato al pubblico; la sorella Romy Meggiolaro bravissima antipodista. Star indiscussa e numero di punta dello spettacolo è stato lo straordinario Alex Michael, alias l’uomo mosca. Il brasiliano con il suo numero funambolico al trapezio ha strappato un super applauso con tanto di standing ovation (Video). Non per niente nel 2017 è stato oggetto della menzione speciale della critica al Festival Internazionale di Montecarlo. Il Circo dei Sogni, non è più “piccolo”.

DiGiulio Carnevale