Spagna - L'associazione Circus Reunidos celebra il ritorno del circo con animali a Saragozza

Zoorprendente sarà installato a Saragozza dal 28 settembre al 27 ottobre, presso il  Centro Commerciale Plaza Imperial Il settore de...

Zoorprendente sarà installato a Saragozza dal 28 settembre al 27 ottobre, presso il 
Centro Commerciale Plaza Imperial


Il settore del circo celebra la predisposizione della Città di Saragozza, ora governata dal Partito Popolare e dai Cittadini, a concedere una licenza di attività allo Zoorprendente, il Circo degli Animali, nonostante il divieto municipale imposto dal precedente governo di Saragozza in Comune.

L'attuale squadra governativa basa la sua decisione su "le relazioni legali che assicurano che la legge di Aragona non proibisca i circhi con animali", sottolineando che "i comuni non sono autorizzati a vietare l'installazione di tali circhi". Sulla stessa linea, viene pronunciato un rapporto della Federazione spagnola dei comuni e delle province e ci sono già diverse sentenze giudiziarie che hanno costretto diversi comuni a rimuovere le ordinanze municipali che vietano i circhi con gli animali.

Tuttavia, ZeC assicura che ciò comporta la violazione dell'ordinanza municipale sulla protezione, il possesso responsabile e la vendita di animali, approvata nel 2013, il che ha significato che negli ultimi anni la città di Saragozza non ha avuto tali spettacoli .

Ora, da Saragozza in comune affermano che potrebbero "andare in tribunale per richiedere la paralisi dello spettacolo se alla fine il governo di PP e cittadini lo consentirà".

Nonostante la minaccia di ZeC, Zoorprendente annuncia già che sarà installato a Saragozza dal 28 settembre al 27 ottobre, presso il centro commerciale Plaza Imperial, presentando un tradizionale spettacolo circense con animali.

Il sito web del circo evidenzia la presenza di tigri del Bengala, cammelli, lama, cavalli, pony, e tanti altri.

Articolo "illegale"

Il promotore del circo, l'uomo d'affari Eduardo Belltall, sottolinea che l'articolo dell'ordinanza municipale che si riferisce ai circhi è "illegale", dato che la legislazione regionale impedisce spettacoli con "animali selvatici". Allo stesso modo, ha negato che i suoi siano animali "selvaggi", dal momento che "tutti sono nati in cattività".

Secondo Belltall, la controversia sta causando loro "alcuni problemi brutali", dal momento che hanno chiuso alcuni canali per la vendita dei biglietti, dopo aver già venduto circa 2.000. "La gente pensa che il circo non si aprirà, quando non lo è. L'allarme sociale è stato creato, e siamo stati danneggiati", ha detto.

Zoorprendente, il Circo degli animali, è membro dell'associazione Circus Reunidos de España. Da ciò, i responsabili affermano che Zoorprendente "ha un veterinario aperto 24 ore su 24 e ampie strutture dove gli animali possono correre e giocare", oltre a "rispettare tutte le normative sul benessere degli animali". I loro animali, nati in cattività, "fanno parte della grande famiglia del circo" e vengono addestrati "attraverso premi e amore, non con punizione".

Il portavoce di Circos Reunidos, Nacho Pedrera, ha mostrato la sua "gratitudine" alla città di Saragozza per "la sua volontà di rispettare la legge e di trattare l'arte e la cultura nazionale del circo con il rispetto che abbiamo lavorato per 250 anni".

Related

ESTERO 720067835497385656

ACQUISTA LE T-SHIRT!

ACQUISTA LE T-SHIRT!
Sostieni la tua Passione per il Circo. Acquista ora l'esclusiva maglietta

DOV'E' IL CIRCO? SCOPRILO SUBITO

POPOLARI QUESTA SETTIMANA

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO! ISCRIVITI

ACQUISTA LE T-SHIRT!

ACQUISTA LE T-SHIRT!
Sostieni la tua Passione per il Circo. Acquista ora l'esclusiva maglietta
item