Circus Krone 2a stagione invernale 2020: "My Circus - My Krone " è il titolo del secondo programma della 101a stagione invernale.


34 artisti provenienti da 10 nazioni hanno dato vita da sabato 1 Febbraio al nuovo e promettente spettacolo del Circo Krone intitolato "My Circus - My Krone ".

I visitatori che assisteranno al 2 ° programma di intrattenimento sperimentano il "meglio del meglio" del mondo circense internazionale: celebri star mondiali, neofiti premiati, consigli da addetti ai lavori per la stagione, tanti magnifici animali e un divertente clown.

I proprietari del secondo programma invernale possono aspettarsi un circo al 100% qui, come si immagina una persona del genere, con tutto ciò che ne consegue. E così il motivo del poster di febbraio adorna Martin Lacey jr. come il "Re Leone" - che con il suo celebre spettacolo di predatori in tutto il mondo è il culmine del programma.

Il "Principe dei pagliacci" Il principe Henry fa il suo debutto a Monaco di Baviera, nonché un gentiluomo giocoliere al suo meglio, un'attrazione mozzafiato su skid board, pattinaggio veloce e gente volante sotto la cupola del circo. Per non dimenticare i cavalli più belli di Krone, accompagnati da cammelli, zebre e lama , hula hoop a cavallo - e, naturalmente, gli animali araldici della casa, elefanti di fama mondiale di Krones .

La regista del circo JANA MANDANA LACEY-KRONE presenta ancora una volta il circo classico nella sua forma più bella: i cavalli nobili e i loro cugini selvaggi in un immaginario tavolo da dressage. Con una gestione sicura, mostra con stile l'intero repertorio di sofisticati costumi e dimostra l'interazione armoniosa di umani e animali, per cui l'attenzione è sempre rivolta agli animali e non al dimostratore.

Vengono mostrati i diversi animali esotici della casa: maestosi cammelli , vivaci zebre e vivaci lama - singolarmente o in combinazione con nobili stalloni di Nonnius e il simpatico pony Shetland Fury. Studiato durante la stagione estiva del Circo Krone e ora può essere visto per la prima volta in tutta la sua pienezza e bellezza.

MARTIN LACEY JR. (Gran Bretagna) è stata la celebre star del Monte Carlo International Circus Festival dell'anno scorso ed è stata celebrata come una pop star - sopraffatta da applausi e premi: un secondo pagliaccio d'oro, un Prix Extraordinaire della giuria e altri cinque premi speciali (Prix du Public, Il Prix du Jury Junior, il Prix du Fairmont, il Prix Cirque d'Hiver Bouglione, il Prix Special Piero Guidi) testimoniano il grande successo di questo carismatico maestro di animali. Già una leggenda vivente del ring e pronto per il Guinness dei primati.

Con il numero di predatori migliore e più bello del mondo, gioca nella sua stessa lega e mette in risalto la maestosità e il potere predatore dei suoi compagni animali in un'eccitante interazione di salti, attacchi falsi e lo scambio di tenerezza. Attendo con ansia i predatori nella loro piena bellezza, forza, velocità e armonia armoniosa e un vero campione nell'anello rosso.

HENRY PRINCE OF CLOWNS (Venezuela, Ucraina) della famiglia di alta corda Ayala è giovane, sfacciato e meravigliosamente divertente. Un adorabile comico con idee di cui tutti possono ridere di gusto. Padroneggia perfettamente il gioco con il pubblico e le loro emozioni. Con un fascino sfacciato, integra l'uno o l'altro spettatore nei suoi scenari, che si tratti di scappatelle di spogliarello, il concerto di campane con ostacoli o la battaglia di spaghetti gageful.

TRUPPE ZOLA (Mongolia) presenta un'arte mozzafiato a fionda ogni secondo. Con enormi salti e capriole vertiginose su enormi piramidi umane, oltre a poltrone sfidanti e salti su trampoli, questi 12 artisti d'élite offrono tutto ciò che rende questo genere così incredibilmente attraente. In tipico stile country mostrano un festival di salto sul tabellone che merita davvero il suo nome.

JANA MANDANA LACEY-CROWN E ELEPHANT LADY BARA sorprendono con un'apertura davvero speciale: si svolge una fiaba del circo in cui persone e animali si comportano come attori e interpretano i loro ruoli con brillantezza e brillantezza.

KRISTIAN KRISTOF (Ungheria) è un giocoliere gentiluomo di fama mondiale. Esattamente 25 anni fa, il bel ungherese era già nella pista del Krone con le sue abilità di giocoleria.

I FLYING HEROES, otto supereroi dell'aria provenienti dalla Russia e dalla Bielorussia, realizzano il sogno di volare e presentano arti spettacolari su due livelli sul trapezio volante .

ELIANE STIPKA-BIASINI (Italia, Repubblica Ceca) porta ancora più potenza nell'arena e riporta in vita l'arte classica del circo. Con Allez-Hopp e molto galoppo, ha conquistato il cuore del pubblico e ha suscitato grande scalpore sul ring. A cavallo in posizione eretta sul dorso di un cavallo, può essere immaginariamente sciamata di 1, 2, 3, 4 anelli.

Il DUO ZAVATTA dall'Italia mostra l' arte turbolenta dei pattini a rotelle nella zona più piccola. I nuovi arrivati ​​Holler (20) e Kimberly (19) Zavatta si muovono nell'arena a tutto gas e ispirano un'azione rischiosa e frenetica in otto ruoli. Spettacolari e certamente non senza pericolo, eseguono spirali della morte e vertebre delle vertebre e ti assicurano che ti gira la testa mentre guardi.

LE KOLEV: sorelle provenienti da Italia sono tra le più acclamati stelle cadenti delle acrobazie handstand. Michelle (23) e Nicole (19) Kolev sfondano un dominio maschile e offrono acrobazie estenuanti corpo a corpo o testa a testa, come altrimenti sarebbero mostrati solo dagli uomini.

NATALIA DEMJEN dall'Ungheria affascina in un crossover di arti circensi. Come la bella prima ballerina delle sciarpe, fluttua nel cielo del circo e suona il violino. Con leggerezza e ariosità, celebra eleganti colpi di scena, graziose variazioni di bilanciamento e decadimenti dinamici. Niente la fa perdere l'equilibrio così in fretta.


Nikolai Tovarich (Gran Bretagna) assume nuovamente il ruolo di presentatore ed è responsabile della direzione.

La grande Krone Orchestra è diretta da Oleksander Krasyun (Ucraina, Polonia, Russia) e la suggestiva e colorata direzione dell'illuminazione creata da Celestino Munoz (Portogallo)

Il prezzo d'ingresso è compreso tra i 17 e i 48 Euro.