NOTIZIE RECENTI

Circo Moira Orfei bloccato a Gallarate. I cittadini si mobilitano con donazione di cibo per gli animali e assistenza al personale. Appello dei responsabili

Il famoso Circo Moira Orfei è bloccato a Gallarate nel varesotto per via dell’emergenza sanitaria. La città si mobilità con cibo e donazioni per animali e personale. Appello degli organizzatori


Una signora ha acquistato 1500 euro di balle di fieno da un contadino e l’ha fatto portare agli animali, la Carrefour si è offerta di consegnare la carne che sta per scadere, la Caritas ha portato scatolame e pasta per gli addetti ai lavori.

Si sta mobilitando tutta la città di Gallarate, per aiutare il Circo Moira Orfei rimasto bloccato nella città del varesotto da oltre un mese.

Ecco l’appello dell’organizzazione del circo ed i ringraziamenti 
“Ringraziamo per la disponibilità e interessamento la ATS INSUMBRIA, nella persona del Dott Coerezza, la Protezione Civile di Gallarate, il Sig Alfio Fontana, Manager Carrefour Italia per l’aiuto apportato al sostentamento degli animali , la clinica Veterinaria della Brughiera di Cardano al Campo, Pensiero Meticcio di Gallarate e tutte le persone che si sono messe a disposizione e si stanno interessando della nostra situazione.
Vi vogliamo comunicare che la
Ditta PORRINI MANGIMI in via 2 Giugno 34 tel 0331295775 e la Azienda Agricola PELLEGRINI TIZIANO, via De Gasperi 25 FERNO – VA – tel 3482685267.
Si sono messe a disposizione per l’acquisto di mangime e fieno a prezzo di costo, qualora chiunque voglia può contattarli facendo la sua offerta, poiché non vogliamo ricevere denaro ma solamente aiuti alimentari per i nostri animali. Vi ringraziamo per la Vostra generosità
Il nostro numero: 333.9132119
Attualmente nel circo ci sono una ventina tra cavalli e pony, cinque leonesse, tre lama, tre tigri, due cammelli, un leone bianco, una zebra e un elefante. Mentre la maggior parte degli artisti è rientrata nelle proprie città appena è scattata l’ordinanza di febbraio quando sono state chiuse scuole, cinema ed eventi vari, una quarantina di persone (ci sono anche famiglie con bambini) è comunque dovuta restare sul posto.
Vi ringraziamo per la Vostra generosità

Nessun commento