NOTIZIE RECENTI

Circo Maya Orfei Madagascar: "Il virus ferma la città viaggiante" - Video

Settanta persone e quaranta grandi animali fermi, a tempo indeterminato, ad Ancona e... scatta l'operazione solidarietà per tutti loro



Il Circo Madagascar avrebbe dovuto debuttare, con il suo spettacolo, il 6 marzo ad Ancona, nelle Marche, ma il blocco totale imposto dalla pandemia del virus Covid-19 ha lasciato fermo anche questo paese su ruote, nonché il suo fornitore di cibo per animali.

Dopo pochi giorni dall’arresto della tournée si è avviata una catena umana di solidarietà grazie all’intervento della Protezione Civile (supportata dall’associazione nazionale Carabinieri, Società Nazionale Salvamento, Caritas e altre associazioni di volontariato) con la raccolta e la consegna di cibo e dotazioni per la conservazione come frigoriferi e congelatori - che altrimenti si troverebbero spenti nei ristoranti della riviera - e forniture alimentari in particolare per i quaranta grandi animali che fanno parte dello spettacolo.

La direzione del Circo sta nel frattempo preparando uno spettacolo di ringraziamento per la società civile che andrà in scena non appena sarà possibile riaprire i battenti.

Di Ruben Lagattolla




Nessun commento