NOTIZIE RECENTI

Il Lions Club di S.Teresa di Riva dà aiuto e assistenza a tutto il personale del circo M.Orfei dal mese di marzo fermo in piazza mercato



A due mesi dall’emergenza sanitaria dovuta dal COVID 19, il presidente del Lions Club di S. Teresa di Riva, dott. Massimo Caminiti, fa il punto della situazione sugli interventi di solidarietà attuati sul territorio ionico in favore delle famiglie più disagiate e per il Circo M.Orfei, bloccato a S.Teresa di Riva dal mese di marzo senza potere svolgere alcuno spettacolo e conseguentemente senza introiti per il sostentamento degli artisti e delle loro famiglie. 
Il Club si è attivato per intervenire presso quelle famiglie che potevano non avere quel supporto sufficiente e immediato da parte degli enti preposti all’emergenza. Attraverso le segnalazioni con le assistenti sociali operanti sul territorio si sono attuate delle donazioni di “panieri solidali” a circa quindici nuclei familiari, molte delle quali con minori, messi a disposizione dal Centro Lions SO.SAN. (Solidarietà Sanitaria) di Messina, presidente Pino Gambardella, e dal Distretto Lions 108 Yb della Sicilia, Governatore dott. Angelo Collura
Inoltre, si sono realizzati degli interventi con buoni-spesa e la consegna di derrate alimentari e di prodotti di prima necessità, per il centinaio di artisti circensi e le relative famiglie fermi presso l’area mercato santateresina, soprattutto per i bambini. Il tutto tramite le associazioni di volontariato, autorizzate alla distribuzione, il Comitato della Croce Rossa Italiana Roccalumera-Taormina, dell’AVIS di Santa Teresa di Riva e dell’Help Center - Associazione “Penelope” di S. Teresa di Riva, grazie a questa funzionale rete di collaborazione si sono operate delle donazioni che hanno dato un po’ di respiro alle famiglie bisognose. 
Il presidente del club santateresino ha ringraziato il dott. Filippo Isaja, presidente della Croce Rossa Italiana, per l’importante indispensabile opera che sta svolgendo sul territorio, per la consegna dei vari prodotti alimentari e sanitari alle famiglie e al Circo, acquistate anche con le offerte lions, e distribuite dai numerosi volontari coordinati validamente da Placido Dell’Acqua, referente della zona jonica,. 
L’emergenza sanitaria deve concludersi e gli interventi non si possono ancora fermare. Una criticità particolare si evidenzia soprattutto per la realtà circense che è obbligata a stare ferma senza conoscere quando e come potrà riprendere gli spettacoli o spostarsi sul territorio nazionale, mentre la direzione del Circo Miranda Orfei di Darix Martini, ha dato la disponibilità, appena possibile, di effettuare sfilate in costume lungo le vie dei paesi della riviera, di concerto con le istituzioni locali, od organizzare visite allo zoo interno ed esibizioni mirate, presso l’area del Circo, mantenendo sempre le disposizioni di sicurezza, per i bambini delle scuole, per le famiglie e per le associazioni della rete Assojonica, al fine di donare momenti di allegria e di serenità a tutti.

                                  Fonte GazzettaJonica

Nessun commento