NOTIZIE RECENTI

Lecce. Iniziativa di solidarietà per il Circo Marino

Basta un semplice gesto di solidarietà per continuare a dare l’idea a queste persone che la nostra è una comunità aperta, che soprattutto nel momento del bisogno e della necessità non si chiude a riccio.


Fino a quando non potranno cominciare a lavorare nuovamente, gli artisti del Circo Marino continueranno a trovarsi nella drammatica situazione che stanno vivendo in queste ore e che vi abbiamo raccontato in altre occasioni. E insieme a loro a soffrire stenti e difficoltà anche gli animali che si trovano alle spalle di un tendone che non ospita più nessuno dal giorno del lockdown.

Non sono mancate le azioni di solidarietà in queste settimane. L’Associazione Anna e Valter ha preso a cuore i circensi e si è attivata con la donazione di pacchi alimentari. Più volte Coldiretti ha consegnato carne, pesce, frutta e verdura da distribuire agli animali che hanno il cibo contato.

Gli stessi artisti, rimasti stupiti da tanta solidarietà, hanno voluto contraccambiare regalando ciò che avevano, il poco che avevano: dei pacchi di patatine che avrebbero dovuto vendere durante gli spettacoli e che hanno donato ad alcune case famiglia e parrocchie del capoluogo.

Ma il fatto è che si mangia ogni giorno e che gli appuntamenti con la fame non possono essere rinviati! Il Circo Marino chiede aiuto e noi di Leccenews24.it non ce la sentiamo di far finta che non stia accadendo nulla, che quelle persone e quegli animali (comunque la si pensi sul circo) siano dei fantasmi privi di diritti.

Non è giusto! E per questo vi chiediamo uno sforzo ulteriore, pregandovi – se ne avete la possibilità – di dare un piccolo contributo all’Associazione Anna e Valter che si occuperà di girarlo immediatamente agli artisti per l’acquisto di derrate alimentari per loro e per i loro animali.

Ancora più graditi dei soldi potrebbero essere delle buste di spesa che i volontari si preoccuperanno di venire a ritirare e portare ai circensi, rimasti bloccati nel piazzale antistante il Centro Commerciale ‘Mongolfiera’, tra Surbo e Lecce, dal giorno in cui per sconfiggere il pericolo di contagio da coronavirus l’Italia si è fermata.

Ricordiamo che nello zoo insiste un acquario da 200 quintali di acqua con all’interno 2 squali grigi della barriera corallina di 2,5 metri ciascuno. E poi ci sono alligatori, caimani, anaconda, boa, pitoni, tartarughe e piranha carnivori. E ancora tanti animali da cortile: oche, capre tibetane, anatre pinguino, papere, galline australiane.

I circensi sono artisti nomadi che cambiano piazza e città per i loro spettacoli e che se non si esibiscono non possono incassare un euro. Vivono in simbiosi con i loro animali, che sono parte della loro vita e non li abbandonerebbero mai.

Come aiutare
Per aiutare è sufficiente contattare la pagina Facebook dell’associazione Anna e Valter o chiamare il loro referente, Alfredo Fiorentino, al numero 389.9487226

Basta un semplice gesto di solidarietà per continuare a dare l’idea a queste persone che la nostra è una comunità aperta, che soprattutto nel momento del bisogno e della necessità non si chiude a riccio ed ha un pensiero, un piccolo pensiero, per chi veramente non sa come andare avanti.

                              Fonte LecceNews24

Nessun commento