NOTIZIE RECENTI

Maya Orfei Circo Madagascar: “Vogliamo tornare a lavorare” – Video

Chiedono risposte gli artisti del Circo Madagascar fermo dal 3 marzo ad Ancona dove avrebbe dovuto tenere spettacoli dal 6 al 15 marzo


La città dorica faceva parte di una tournée lungo tutta la costa adriatica cancellata dall’esplodere dell’emergenza coronavirus. Il circo conta 50 dipendenti e ha al suo seguito circa 80 animali una vera e propria azienda itinerante che seppur ferma richiede spese e cure continui per sfamare e accudire gli animali, ma anche per lavori di manutenzione.

Il Circo Madagascar è una delle 60 realtà circensi presenti in Italia, un settore che dà lavoro a 20mila persone.

Il comune dorico e la protezione civile regionale si sono attivati da subito per sostenere i circensi nella loro permanenza forzata nel territorio dorico. Ma all’appello del circo hanno risposto anche i produttori Coldiretti delle province di Ascoli Piceno e Fermo e due aziende della provincia di Ancona che hanno donato carne e foraggio per gli animali.


Nessun commento