NOTIZIE RECENTI

Sage Macaggi alla 21^edizione dell'International Festival Circus of Italy 

Oggi parleremo di un artista unico nel suo genere, partecipante alla prossima edizione del Festival del circo a Latina. Stiamo parlando di Sage Macaggi...

Chi è Sage Macaggi?

Ciao, mi chiamo Sage Macaggi, provengo da una grande famiglia di artisti circensi "i Macaggi" conosciuti anche come "ARIZ BROTHERS", famosi nel panorama circense per il loro numero di acrobatica con il quale hanno girato il mondo e partecipato ai più grandi festival e spettacoli internazionali tra cui il 9° festival di Montecarlo. 
Io purtroppo, per un grave infortunio subito sul lavoro da mio padre il quale lo ha costretto a fermarsi, non sono nato e cresciuto nel circo ma ci sono entrato all'età di 16 anni, mi sono ritrovato in un nuovo mondo dove ho dovuto imparare tutto da 0 fino ai 18 anni, età in cui ho debuttato con il mio numero di giocoliere con cappelli.
Ed ora eccomi qua a 26 anni con sogni ed ambizioni ancora da realizzare.

Cosa vuoi dirci in merito alla tua partecipazione alla 21^ edizione del Festival?

Latina è sempre stato un mio punto fisso, una delle mie ambizioni, è un festival che ammiro e che considero uno dei migliori al mondo.
Non mi sono mai sentito pronto al 100% per parteciparvi ma quest'anno quando ho saputo di questa possibilità l'ho colta al volo senza pensarci deu volte e parteciperò dando il meglio di me e mettendo tutta la grinta possibile con la speranza di farmi notare e perché no anche di arrivare in finale, sarebbe una grande soddisfazione sia per me che per la mia famiglia.

Vuoi darci qualche anticipazione in merito alla tua esibizione?

Porto al Festival un numero di giocoleria con cappelli in chiave moderna a tempo di luci e musica, e quindi un numero diverso dal solito giocoliere. 
Ho optato per questo genere di giocoleria perché in circolazione gli artisti che la praticano sono pochi.

Emozionato?

Emozionato lo sono tantissimo, io sono un tipo molto emotivo, il solo pensiero di lavorare davanti ad un giuria dal calibro internazionale mi rende nervosissimo, però ho voglia di spaccare il mondo quindi incrociamo le dita e speriamo vada tutto bene!
Colgo anche l'occasione per ringraziare Fabio Montico e tutti i suoi collaboratori per la possibilità che hanno dato a me e a tutti gli artisti italiani, con la speranza che il circo italiano possa rialzarsi al più presto!.

Grazie per la disponibilità, lo staff di Passione Circo ti augura un grande in bocca al lupo!








Nessun commento