NOTIZIE RECENTI

Il Circo è il posto più sicuro, non è giusto chiudere

In ottemperanza con il nuovo DPCM, anche le attività circensi sono state costrette a chiudere, dopo una leggera ripresa.

Luoghi dove le norme di contrasto al Covid sono state più rispettate a differenza di altri luoghi, tanto da considerarsi "sicuri", scientificamente provato dalle statistiche dell'AGIS che ha rilevato un solo contagio dalla riapertura.

Il clown Patti, ieri sera dopo il termine dell'ultimo spettacolo, scatto commovente e pieno di significato

"Sotto Natale i circhi di tutto il mondo si preparano a confezionare il vestito più bello, più sgargiante dell'anno precedente, sapendo che il periodo festivo delle volte riesce a trarre le risorse di un intera stagione. Direttori che investono per dare lustro ai loro spettacoli, artisti che investono nella propria vita, nei propri sforzi, nelle proprie energie affinché il pubblico porti a casa le emozioni vissute. E adesso? Cosa sarà di quel vestito già rattoppato dalla situazione? Cosa sarà di quei imprenditori che nonostante il mare ancora in tempesta hanno avuto il coraggio di ripartire e poter dare dignità a una categoria purtroppo scordata? Cosa sarà degli artisti, che in attesa di tempi migliori, trovano in una pista e sotto ai riflettori la miglior medicina per poter andare avanti? Per chi sotto l'albero di Natale, voleva farsi un regalo, ANDARE AL CIRCO!"
(Di Giampaolo Maltese)

Ieri sera al termine dell'ultimo spettacolo parole di verità escono dalla bocca di Marcello Marchetti che commuove il pubblico presente e non solo


Dopo aver visionato questo video vi invitiamo ad iscrivervi al gruppo Facebook "CONTE, NOI QUANTO CONTIAMO?" CLICCANDO QUI.

Siamo fiduciosi e ce lo auguriamo: il magico mondo del Circo ripartirà il giorno 24 novembre senza proroghe e ulteriori restrizioni. L'Italia ha bisogno di divertimento, di arte e cultura. La gente ha bisogno di passare una giornata al Circo all'insegna del divertimento!




Nessun commento