NOTIZIE RECENTI

Il Natale buio degli artisti. Circo delle Stelle: "Doveva essere il periodo più bello dell'anno, ma siamo fermi, dimenticati da tutti"

Nessuno spettacolo per le feste e tanta rabbia. Niemen: "Stiamo ancora aspettando gli aiuti di maggio. Lo Stato si è dimostrato totalmente indifferente". Continua la battaglia del'Ente Nazionale Circhi


Sarà un Natale atipico e difficile per molti italiani. Un Natale che sicuramente ci ricorderemo tutti e che speriamo possa portarci, almeno per un giorno, una ventata di serenità in un anno da dimenticare.

Sarà un Natale complesso anche per il Circo delle Stelle di Bruno Niemen, completamente fermo con le sue attività a causa dell'emergenza sanitaria.

Bruno e altre otto persone, tra cui due bambini di 5 anni e 4 mesi, vivono da qualche tempo ormai a Portacomaro Stazione, in un terreno in affitto. Le entrate nulle, però, sono troppo pesanti. 

Il peso dell'indifferenza e quegli aiuti promessi, mai arrivati

"Tra una settimana dovrò pagare l'affitto e le spese, ma con quali soldi se siamo fermi da aprile? Stiamo ancora aspettando gli aiuti di maggio. Lo Stato si è dimostrato totalmente indifferente, siamo dimenticati da tutti", commenta amareggiato Bruno. 

Il Natale: quando era il periodo più bello dell'anno

Un peso che Bruno si porta avanti ormai da mesi e che, proprio a dicembre, si amplifica. Dicembre e le festività natalizie, infatti, sono da sempre il periodo più felice per gli artisti e i circhi, che tengono compagnia a tante famiglie con spettacoli divertenti e colorati.

"Natale per noi è il periodo più bello, ma quest'anno non possiamo fare nulla, neanche gli spettacoli di burattini. Ho venduto tutto quello che potevo vendere per pagare le spese. Tante promesse, ma dall'alto non è arrivato nulla", continua Bruno.

La battaglia dell'Ente Nazionale Circhi. 700mila euro, una cifra "stratosferica"

Parallelamente l'Ente Nazionale Circhi, guidato da Antonio Buccioni, continua la sua battaglia in favore del settore. 

Buccioni, infatti, pochi giorni fa ha fatto recapitare una lettera anche al Ministro Dario Franceschini, per ricordare che "ad oggi nei confronti del circo è stata erogata una cifra stratosferica di 700mila euro".

L'Ente Nazionale Circhi ha più volte chiesto al Governo l'adozione di un provvedimento specifico per il settore, durantemente colpito dalla pandemia, senza aver ottenuto però l'esito sperato.

"Non può che destare sacrosanta indignazione un atteggiamento che appare incomprensibile. Anche in questo sciagurato 2020, nonostante ogni avversità, il circo italiano è riuscito, al limite del miracolo, ad esaltare la migliore arte italiana in ogni consesso internazionale", ha concluso Buccioni.

Come aiutare Bruno

Chi volesse contribuire a sostenere le necessità di Bruno e del Circo delle Stelle, può contattare la compagnia al 324/8707947 / circodellestelle@libero.it, per donazioni economiche e/o materiali.


Di Elisabetta Testa

Fonte www.lavocediasti.it del 12/12/2020


Nessun commento